(AGI) – Napoli, 13 lug. – Data center piu’ piccoli ma sempre piu’ vicini e capaci di rispondere piu’
rapidamente alla crescita di connessioni internet. E’ su questa scelta che il gruppo Majorano di
Napoli punta per rilanciare ed espandere vero il centro e il nord Italia “It.Answer” di Bologna
acquisita dal gruppo partenopeo per il 36%. L’ingresso nella societa’ specializzata in Ict consentira’
al gruppo Majorano, specializzato nell’illuminotecnica con un fatturato che supera i 57 milioni di
euro e sedi in Campania, Basilicata e Calabria, di espandere anche i propri livelli occupazionali,
con assunzioni programmate gia’ per i prossimi tre mesi e per il prossimo anno, fino a 20 unita’ in
settori che prevedono forti specializzazioni da impiegare anche con lo smart working da casa. I
data center e l’internet delle cose saranno le direttrici che il gruppo napoletano seguira’ nei
prossimi anni, con una particolare attenzione allo sviluppo dell’intelligenza artificiale nelle cose.
“Prima internet – spiega il presidente Angelo Majorano – era destinato alla connessione di persone.
Oggi e per il futuro sara’ una via di comunicazione tra le cose e tra le persone, con grandi
possibilita’ di impiego dell’intelligenza artificiale. Saremo sempre piu’ abituati e circondati da oggetti
che dialogano tra loro e che prendono delle decisioni al posto nostro. Per fare questo occorrono i
data center, che custodiscono le informazioni che ci identificano nelle nostre scelte, nelle nostre
ricerche”. Le nuove assunzioni per ora sono previste principalmente al Nord, ma gia’ dal prossimo
anno potrebbero interessare il Mezzogiorno e la Campania. “La novita’ – spiega ancora Majorano –
e’ di un’azienda con la testa in Campania che si proietta al Nord e cerca figure sempre piu’
 specializzate, si offre per il suo valore aggiunto d consulenza qualificata nel settore delle
infrastrutture telematiche”. (AGI) Av1/Lil 131322 LUG 17 NNNN