(ANSA) – NAPOLI, 22 APR – La chef statunitense di fama internazionale Hope Cohen sarà la protagonista dell’anteprima di “Pasta in spiaggia”, l’iniziativa organizzata dal Consorzio Gragnano Città della Pasta e dal Consorzio AmoNerano che si terrà alle 12 di mercoledì prossimo sulla spiaggia di Marina del Cantone a Nerano (Napoli). “Pasta in spiaggia”, giunta alla seconda edizione, si volgerà il 19 giugno nel borgo marinaro di Massa Lubrense. La chef americana, che da sempre si dice innamorata della cucina italiana, parteciperà a una battuta di pesca con Alfonso Caputo, chef dello stellato Taverna del Capitano. Poi, sempre con Caputo, si dedicherà all’incontro della pasta di Gragnano Igp con il “pescato a miglio zero”.
Nel corso della mattinata Giuseppe di Martino e Maurizio Cortese, rispettivamente presidente e direttore del Consorzio Pasta di Gragnano Igp, consegneranno la targa di ambasciatore della pasta di Gragnano nel mondo ad Antonio Giordano, presidente della Sbarro Health Research Organization di Philadelphia. Hope Cohen ha sempre riservato un ruolo di primo piano ai prodotti della dieta mediterranea, ingredienti ampiamente utilizzati dalla chef Usa e menzionati nel suo libro “Fast, Fresh + Simple” e nelle sue trasmissione televisive che hanno visto la partecipazione chef internazionali ai suoi oltre 400 cooking show. Giordano, scienziato e scrittore, è considerato uno dei più importanti oncologi mondiali: è, tra l’altro, presidente del Comitato Scientifico della Human Health Foundation Onlus e professore di Anatomia e Istologia Patologica presso il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Neuroscienze presso il Laboratorio di Tecnologie Biomediche ed Oncologia Sperimentale dell’Università di Siena. Le sue ricerche si sono concentrate, tra l’altro, allo studio del rapporto tra consumo degli alimenti alla base della dieta mediterranea e salute. Sono 400 le sue pubblicazioni all’attivo e 30 i premi che finora gli sono stati consegnati. (ANSA).