(askanews) – Napoli, 31 mag 2015 – Sara’ il Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, il primo visitatore ufficiale del Bufala Fest 2016. Alle 15.30, nella Kosmosfera allestita alla Rotonda Diaz terra’ un incontro con gli operatori della filiera bufalina che hanno aderito alla manifestazione organizzata da Renato Rocco, Luca Staempfli e Antonio Rea. Un appuntamento fissato volutamente prima dell’apertura ufficiale del Villaggio del Bufala Fest, che avverra’ alle 19.30, proprio per permettere agli imprenditori presenti con i propri stand al lungomare Caracciolo di seguire l’incontro con il Ministro. Quest’anno la kermesse, in programma fino al 5 giugno prossimo, raddoppia. Saranno 2mila i metri quadri di gusto (da piazza della Repubblica fino in piazza Vittoria), 60 gli stand, di cui oltre 50 dedicati ai prodotti della filiera bufalina e al food, mozzarella, latticini e carne di bufalo in primis. Ma anche tantissimi piatti realizzati con le ultime creazioni di caseifici e salumifici. Il menu’ avra’ un costo a persona di 12 euro e permettera’ di avere un piatto a scelta (tra una pizza, un panino, un primo o un secondo), un dolce o un gelato, una bibita (birra, cola, vino o acqua), un caffe’ e un digestivo a base di latte di bufala. Uno sconto e’ dedicato alle famiglie: il menu’ per quattro (due adulti e due bambini) e’ proposto a 40 euro. Oltre all’area gastronomica, prenderanno il via domani anche le cene bufaline stellate, organizzate in una kosmosfera situata alla rotonda Diaz. Si parte alle 20.30 con lo chef Paolo Gramaglia, dello stellato “President” di Pompei. Nell’area show, con il palco alla Rotonda Diaz, a partire dalle 21 lo spettacolo di Simone Schettino. La sua performance sara’ preceduta dalla consegna ad Enzo Fischetti, il professore di Made in Sud, del riconoscimento del Bufala Fest dedicato a coloro che tengono alto il buon nome della Campania, intitolato appunto “Campania Felix – la terra del buono”.
Red/Dqu /Dqu