Si terrà domani, venerdì 27 maggio, alle ore 11.30, presso Fratelli La Bufala, a Napoli, in piazza Sannazaro 5, la conferenza stampa di presentazione del Bufala Fest 2016.

Ad illustrare i contenuti della seconda edizione della manifestazione, il programma in dettaglio, tutte le novità attese anche gastronomiche, i temi al centro dei dibattiti organizzati nell’ambito della rassegna, e il valore socio-economico dell’iniziativa saranno: il presidente dell’Associazione Filiera Bufalina, Renato Rocco insieme agli altri due organizzatori dell’evento, Antonio Rea e Luca Staempfli; gli assessori del Comune di Napoli, Enrico Panini (Attività Produttive) e Nino Daniele (Turismo e Cultura); l’amministratore unico di Fratelli La Bufala, Paolo Aruta, main sponsor dell’iniziativa, Marco Nobis, consigliere del Consorzio Mozzarella di bufala campana dop.

Il Bufala Fest 2016  si svolgerà dall’1 al 5 giugno prossimi, sul lungomare di Napoli. E quest’anno raddoppia: 2mila metri quadri di gusto, da piazza della Repubblica fino a piazza Vittoria, con il cuore del divertimento alla rotonda Diaz, dove verrà allestito il palco.
Oltre 60 gli espositori, tra cui la catena di ristorazione Fratelli la Bufala che è anche main sponsor avendo per prima, fin dalla sua apertura nel 2003, individuato nel bufalo una caratteristica distintiva – evidente anche nel suo logo – dell’offerta gastronomica con una selezione di prodotti che godono delle peculiarità dell’animale e delle sue produzioni: da un lato tagli di carne di bufalo allevato in Campania, tenera dal sapore gustoso ma delicato, altamente digeribile e con un basso tenore di colesterolo e contenuto calorico, dall’altro la Mozzarella di Bufala Campana, composta al 100% da latte di bufala, facilmente digeribile, con un ridotto contenuto di lattosio, sodio e colesterolo.
Tra le novità di quest’anno i pranzi e le cene curati da chef stellati che potranno essere prenotate all’indirizzo prenotazioni@ bufalafest.it, al costo di 50 euro a persona per singolo evento. Si tratta di un format esclusivo a marchio CBS, cene Bufaline Stellate. La manifestazione, vanta il patrocino di Regione Campania, Comune di Napoli, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana dop, Slow Food Campania, Onaf (Organizzazione nazionale Assaggiatori Formaggi) e Ais Napoli.

Il menù avrà un costo a persona di 12 euro e permetterà di avere un piatto a scelta (tra una pizza, un panino, un primo o un secondo),  un dolce o un gelato, una bibita (birra, cola, vino o acqua), un caffè e un digestivo a base di latte di bufala. Anche per questa edizione si è pensato alle famiglie, cui è riservata un’attenzione particolare. Il menù per quattro (due adulti e due bambini) è proposto a 40 euro.