“fino al 31 dicembre – ha spiegato Antonio Ferrieri – il ricavato della vendita delle due nuove sfogliatelle realizzate per l’occasione, sarà interamente devoluto in beneficenza al Santobono di Napoli attraverso la onlus che si occupa proprio della raccolta fondi.  Grazie a questa campagna puntiamo a contribuire in maniera significativa al rifacimento della medicheria del reparto di Pediatria D’Urgenza dell’ospedale. Siamo certi – ha aggiunto Ferrieri – che la nostra clientela abituale e i tanti napoletani che vorranno sostenere l’iniziativa, a partire da oggi e durante le feste natalizie, insieme ai dolci abituali porteranno a casa anche le apecarsfogliatelle della solidarietà. Potranno optare sia per quella dolce, al panettone, che per quella rustica, al baccalà. Il costo al pubblico della singola sfogliatella – ha precisatoAntonio Ferrieri – resta invariato ed è pari a 2 euro poiché la campagna di solidarietà sarà interamente sostenuta dalla nostra azienda ”.
E’ stata presentata presso l’Antica Pasticceria Cuori di Sfogliatella (Napoli – Corso Novara 1/e – di fronte alla Stazione Centrale) la campagna di solidarietà in favore dell’Ospedale Santobono di Napoli promossa dal titolare della storica azienda, Antonio Ferrieri. All’incontro con i giornalisti ha preso parte il capo staff dell’Assessorato al Lavoro e alle Attività Produttive di Palazzo San Giacomo, Giovanni Piombino che ha portato i saluti dell’Assessore Enrico Panini.

L’iniziativa “Un cuore di sfogliatella per il Santobono” è stata invece illustrata dall’imprenditore Antonio Ferrieri e dal direttore della onlus Sostenitori Ospedale Santobono, Emanuela Capuano.

 

Le sfogliatelle con il cuore

Sono due i prodotti di Cuori di Sfogliatella che partecipano all’iniziativa di solidarietà e che sarà possibile acquistare esclusivamente nel punto vendita di Corso Novara 1/E:

SFOGLIATELLA AL PANETTONE. Si caratterizza per il cuore morbido in cui compaiono anche gli ingredienti del panettone classico: canditi e uva passa. La lavorazione, curata dal maestro Rocco Lomaistro, prevede un impasto che, naturalmente, esalta anche l’elemento primario della sfogliatella tipica napoletana: la ricotta. In sostanza, un dolce che unisce le diverse tradizioni culinarie italiane, nord e sud.
SFOGLIATELLA AL BACCALA’. Ricalca uno dei piatti delle tavole natalizie partenopee: il baccalà in bianco con patate. In questa versione  è inserito all’interno della abituale sfoglia riccia ed arricchito da olive e sedano.