Sono Carmine Donzetti, Francesco Di Ceglie, Emanuele Paolella e Gaetano Paolella i vincitori della terza edizione del Trofeo Pulcinella organizzato da Attilio Albachiara che si è svolto alla Mostra d’oltremare di Napoli e che ha visto in gara 100 pizzaioli.

I 4 sono rispettivamente i primi classificati per la categoria Pizza Napoletana (Donzetti eletto dalla giuria popolare e Di Ceglie da quella Tecnica) e per la categoria pizza contemporanea (Emanuele Paolella preferito dalla giuria tecnica e Gaetano Paolella premiato dalla giuria popolare).
Il trofeo si è concluso con un grande successo e la soddisfazione degli organizzatori. Presenti gli imprenditori Riccardo Agugiaro di Agugiaro & Figna, Francesco Franzese de”La Fiammante”, Vincenzo Borrelli di Sire, Ferdinando Marana di Marana Forni.
Il trofeo è stato anche sostenuto dalle autorità cittadine: per il Comune di Napoli hanno preso parte all’iniziativa l’Assessore all’Agricoltura Maria D’Ambrosio e il capogruppo dei Verdi al Consiglio comunale, Stefano Buono delegato dal sindaco De Magistris nonché la presidente della Mostra d’oltremare di Napoli, Donatella Chiodo accompagnata dal Consigliere, Giuseppe Oliviero e i rappresentanti della Giunta comunale di Acerra: Il sindaco Raffaele Lettieri e gli Assessori Milena Tanzillo e Nicola De Matteis.
La manifestazione si è caratterizzata per aver messo insieme i sostenitori della pizza tradizionale napoletana e quelli fautori dell’innovazione, i cosiddetti Centenari, ossia l’Associazione che riunisce le pizzerie storiche, con i giovani. Non sono mancati i Presidenti dell’associazione Pizzaiuoli napoletani, Sergio Miccú e dell’associazione Verace Pizza Napoletana, Antonio Pace.
“Sono congento che quest’anno – ha commentato Attilio Albachiara – siamo riusciti a lanciare volti nuovi che la giuria tecnica e quella popolare hanno individuato, grazie alla competenza dei presidenti Antonio Starita e Francesco Martucci e di tutti i giurati intervenuti. Ringrazio – ha proseguito – tutti quelli che hanno creduto nel Trofeo Pulcinella, soprattutto i pizzaioli che mi seguono e mi sostengono: è una soddisfazione notare come si iscrivono al Trofeo anche molti di quelli che avevano partecipato alle iniziative precedenti e vedere poi anche tantissimi giovani che prendono parte a competizioni del genere per la prima volta.