E’ stato il team Lucignolo guidato da Giuseppe Celio e composto da Raffaele Orrico, Antonio Genovesi, Cristian Plataino e Raffaele Matteo a vincere il trofeo Tuttopizza, realizzato nell’ambito dell’omonimo salone internazionale alla Mostra d’Oltremare di Napoli.

Il team che ha vinto la competizione “a dieci mani” ha sbaragliato altri 14 concorrenti provenienti da tutta Italia, aggiudicandosi il primo premio in palio.

Al secondo posto si è classificata: ‘A figlia do marenaro, che, già nota per la ristorazione, da qualche anno si è avvicinata al mondo della pizza in maniera professionale.

Terzo posto, invece, per i giovani della Scuola di formazione professionale, CFF di Melito.

Ogni team ha proposto due pizze diverse utilizzando prodotti del territorio, che potevano andare dalle tradizionali alle creative o alla cottura in teglia. Molti si sono concentrati sulla margherita e sulla marinara, attenendosi al disciplinare dell’Stg, nato proprio dall’Associazione Pizzaiuoli napoletani.

Grande commozione in sala da parte dei vincitori intervistati dallo showman Enzo Calabrese, che ha presentato il Trofeo Tuttopizza.

Sergio Miccù, presidente dell’Associazione Pizzaiuoli napoletani e organizzatore dell’expò insieme a Raffaele Biglietto di TicketLab ha sottolineato l’importanza di questa competizione “E’ la prima volta – ha detto – che si confrontano team di pizzaiuoli. Un trofeo a squadre che ha avuto grande successo, considerato che i partecipanti sono arrivati da diverse regioni d’Italia. Un’esperienza che ripeteremo certamente”.