TuttoPizza, domani  1° Convention Nazionale del pizzaiuolo e Trofeo Tuttopizza

Si terranno domani, nell’ambito della Fiera Tuttopizza, in corso di svolgimento alla Mostra d’Oltremare di Napoli, la Prima Convention Nazionale del pizzaiolo e il Trofeo Tuttopizza.

Alle ore 11 Convention nazionale del pizzaiuolo  organizzata da Mondo Pizza Service -confronto tra associazioni di categoria, rappresentanti delle Istituzioni, manager dell’industria, imprenditori del settore della distribuzione di prodotti Food&Beverage, pizzaioli. Tema dell’incontro, moderato dal giornalista Luciano Pignataro, sarà: “Passato, Presente e Futuro della pizza, dei pizzaioli, delle pizzerie e dei consumi”. Intervengono: Mario Carbone (IRI-Istituto Ricerche di mercato e analisi per le aziende del largo consumo); Raffaele Cercola, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università della Campania Luigi Vanvitelli di Capua e Flavia Sorrentino, delegata del Sindaco all’Autonomia della Città. Hanno già manifestato la propria adesione: Hanno già manifestato la loro adesione l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, Birra Peroni, Mulino Caputo, Compagnia Mercantile d’Oltremare, Moretti Forni, Sorì, Duni, Izzo Forni, Enofrigo, Perrella Distribuzione, Gma Specialità Alimentari, Caragi, Luigi Castaldi Group, Mimmo Raia per birra Castello, il fondatore del marchio Rosso Pomodoro e Gruppo Sebeto, Franco Manna e i maestri pizzaioli Franco Pepe, Enzo Coccia, Alessandro Condurro, Ciro Salvo, Gino Sorbillo, Antonio Starita, Diego Vitagliano. Al termine, festeggiamenti per i 20 anni dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani.

Ore 10 – 18 – III edizione Trofeo Tuttopizza, che quest’anno vedrà in gara 15 squadre. A giudicare i concorrenti sarà una giuria tecnica che valuterà per ciascuna pizza:  presentazione, gusto, cottura e abbinamento degli ingredienti. La competizione è a tema libero e prevede la realizzazione di 2 pizze a squadra in 20-30 minuti massimo.Alla squadra prima classificata andrà un premio da 1000 euro, alla seconda 500 euro ed alla terza 250 euro.